Laurearsi al giorno d’oggi conviene?

Con tutte le notizie che oggi circolano sull’Università, sulle difficoltà di accesso al mondo del lavoro e conseguente carenza occupazionale viene da chiedersi: laurearsi oggi conviene? La risposta che ci sentiamo di dare è si, laurearsi conviene. Si sentono tante storie di persone che hanno cominciato a lavorare presto, si sono messe in proprio, hanno aperto una loro impresa ed hanno accumulato i milioni. È certamente vero che queste storie esistono, bisogna solo vedere quanti sono i casi in proporzione a quanti ci hanno tentato. La laurea invece nella generalità dei casi apre tantissime porte per lavori e incarichi di alto livello, sia per prestigio che per retribuzione, nonché cosa forse più importante permette di raggiungere occupazioni più stabili e sicure nel tempo.

Se poi consideriamo anche le vicende ulteriori oltre a quelle strettamente professionali troviamo altri mille motivi per cui valga la pena conseguire una laurea. Ok le soddisfazioni professionali e, senza ipocrisia, lo stipendio sono le cose più importanti ma non si può sottovalutare l’aspetto culturale. Avere una cultura, avere padronanza della propria lingua, saper concepire un pensiero forse non vi daranno dei guadagni immediati ma vi daranno enormi vantaggi in termini relazionali, vi permetteranno di saper cogliere le occasioni, di saper meglio approcciarvi al prossimo e, se proprio vogliamo guardare lontano, anche di dare un’ottima educazione ai vostri figli.


Insomma laurearsi conviene, eccome se conviene, specialmente se si considera quanto breve sia l’arco di tempo trascorso tra libri, esami e materie al cospetto di quanto vi attende dopo, quando cioè dovrete mettere in pratica tutto ciò che avete imparato. E se c’è una cosa certa è che non vi pentirete mai d’esservi laureati.