Domande esame orale Avvocato: Diritto Processuale Civile

Lo studio del Diritto Processuale Civile è certamente tra i più importanti, se non addirittura il più importante tra tutti, per coloro che devono affrontare l’esame orale da avvocato. Ciò accade per ovvie ragioni quali il fatto che è impossibile svolgere l’attività professionale di avvocato se non si ha una solida conoscenza di come si svolge il processo in tutte le minime particolarità ivi comprese eccezioni, casi peculiari e così via. Il consiglio che possiamo darvi, al di là del fatto di dedicare a questa materia un impegno maggiore in termini di tempo rispetto a quanto dedicherete allo studio delle altre materie, è di prescindere dall’analisi dei singoli istituti ma piuttosto avere una visione globale della materia. Non di rado infatti all’esame è possibile che vi chiedano diversi argomenti, anche apparentemente scollegati l’uno dall’altro, per capire se il vostro studio è stato pratico o solo mnemonico ma soprattutto per testare se siete in grado di affrontare in via teorica i problemi che vi si porranno nella quotidianità quando avrete acquisito il titolo di avvocato. Dopo questi brevi consigli vi invitiamo a proseguire nella lettura dell’articolo ove troverete le domande frequenti di Diritto Processuale Civile per l’esame orale da Avvocato.

Domande di Diritto Processuale Civile per esame orale da Avvocato

Principi generali (giusto processo, diritto di difesa, principio contradditorio, corrispondenza tra chiesto e pronunciato etc etc)

Concetti generali (petitum, causa petendi, interesse ad agire, legittimazione ad agire etc etc)

Definizione di giurisdizione

Come si rileva difetto di giurisdizione (con regolamento di giurisdizione)

Competenza per materia, valore e territorio

Regolamento di competenza

Regime prove (regime dispositivo; libera valutazione del giudice; quali sono le prove che il giudice può acquisire d’ufficio; cosa succede quando giudice dispone prove d’ufficio)

Domanda riconvenzionale (e differenza da eccezione riconvenzionale)

Capacità processuale

Rappresentante nel processo

Difensore

Rinuncia e revoca procura (da quando ha effetto a livello processuale)

Doveri delle parti (lealtà; no espressioni sconvenienti)

Litisconsorzio necessario e facoltativo

Intervento del terzo (volontario, chiamata di parte, chiamata del giudice; modalità di costituzione)

Cosa succede se convenuto chiama terzo in comparsa di risposta

Condanna alle spese (principio soccombenza; resp. aggravata art. 96 c.p.c.)

Successione nel processo

Pubblico Ministero (quali cause può proporre, in quali deve intervenire, quali sono suoi poteri)

Astensione e ricusazione del giudice

Computo termini processuali

Contenuto sentenza

Contenuto atti art. 125 c.p.c.

Notifiche (importante: sapere tutti articoli da 137 in poi)

A chi si notifica sentenza

Nullità atti processuali

Negoziazione assistita

Mediazione

Introduzione processo

Atto di citazione (contenuto e disciplina nullità)

Comparsa di costituzione e risposta

Udienza art. 183 c.p.c.


Vizi della procura art. 182 c.p.c.

Querela di falso

Disconoscimento scrittura privata (entro quando si può fare; importante: regole particolari su contumace)

Testimonianza e testimonianza scritta

Giuramento (cosa accade se giuramento è falso? Si può agire in revocazione?)

Interrogatorio formale e confessione

Rimessione a decisione

Varie modalità di conclusione processo in composizione monocratica e collegiale (trattazione orale, scritta, mista)

Comparse conclusionali

Sospensione

Interruzione

Estinzione

Regole per processo davanti a Giudice di Pace

Regole generali per impugnazioni

Appello

Nuovo in appello (domande e prove)

Filtro in appello

Ricorso in Cassazione

Revocazione ordinaria e straordinaria

Opposizione di terzo

Processo lavoro (particolarità su prove, introduzione, modalità svolgimento rispetto a rito ordinario)

Procedimento di separazione e divorzio

Procedimento per decreto ingiuntivo

Convalida di sfratto

Procedimento cautelare

Procedimento sommario di cognizione

Titolo esecutivo

Precetto

Pignoramento (in tutte le espropriazioni mobiliare, immobiliare, presso terzi)

Conversione pignoramento

Termini procedure esecutive

Opposizioni all’esecuzione, agli atti esecutivi, di terzo